Specie aliene

Specie aliene

Specie aliene

Le specie introdotte dall’uomo in luoghi differenti dalla loro area di origine  ♦  Un risultato della globalizzazione da controllare ed in molti casi da cui difendersi ♦  In Italia oltre 3000 specie

 

+PRESENTAZIONE

Le specie “aliene”, introdotte volontariamente o involontariamente dall’azione umana in un’area geografica diversa dalla loro originaria, sono uno dei risultati della crescente globalizzazione.

In Italia ne sono state segnalate oltre 3.000, che includono alghe, piante, invertebrati e animali superiori, presenti in habitat terrestri, marini e d’acqua dolce.

Oltre a procurare impatti sulle coltivazioni, le specie native e gli ambienti naturali, alcune specie aliene sono nocive alla salute dell’uomo.

Ad esempio, la zanzara tigre Aedes albopictus, originaria dell’Asia e diffusasi in Italia a partire dagli anni ’90, è vettore di pericolose malattie, quali la febbre gialla o la dengue.

Link: Zanzaratigreonline

Il pesce palla argenteo Lagocephalus sceleratus, nativo del Mar Rosso, è entrato in Mediterraneo dal Canale di Suez ed è apparso per la prima volta in Italia nel 2013; se ingerito può essere letale: contiene infatti una tossina che provoca paralisi respiratoria e problemi al sistema cardiocircolatorio.
 
Come arrivano le specie aliene in Italia?
Esistono molti vettori di introduzione. Spesso la causa sono i traffici internazionali di merci o le introduzioni volontarie di specie esotiche a scopo commerciale (ad esempio, l’importazione di ostriche giapponesi, allevate e rivendute nei mercati europei).
Talvolta, nuove specie alloctone sono introdotte da cittadini inconsapevoli: animali o piante esotiche acquistati per ornamento e poi rilasciati in natura; trasporto involontario di semi, uova o spore con scarpe o stivali di gomma; trasporto involontario di organismi sulla chiglia di imbarcazioni da diporto.

+RICERCHE STANDARD

SPECIE ALIENE:  logo_wikipedia2stacco2logo_news-google2logo_news-yahoo2stacco2facebook2video-youtube2 stacco2logo_libri-google2logo_libri-amazonlogo_google-scholar3stacco2logo_trends-google2