Prato Fiorito (Roma)

Prato Fiorito (Roma)

Il parco pubblico dell’ Acqua e del Vino,in primo piano l’ elemento centrale della vigna recuperata per la produzione del vino.

Un parco pubblico nella periferia di Roma realizzato recuperando un’area compromessa ♦  Un centro di aggregazione sociale .. More

…che ha come protagonista la campagna produttiva  che produce anche vino IGT  ♦   Anche l’acqua ha un ruolo primario …

+PRESENTAZIONE

ll parco pubblico di Prato Fiorito costituisce un segmento dell’  infrastruttura ecologica, un elemnto della rete ecologica, un parco di interesse locale, con  aree attrezzate e viabilità pedonale. É situato nella periferia est di Roma ed è stato realizzato recuperando un’area in  gran parte compromessa dall’abusivismo edilizio e da usi impropri.( discariche, abusi, scarichi idrici, occlusione di fossi, ecc).

Immagine satellitare della località Prato Fiorito, dove si è sviluppato un insediamento abusivo , ormai legalizzato e con piano di recupero. L’ insediamento è immerso nella campagna e a poca distanza dalle sorgenti dell’ Acquedotto Vergine

Planimetria acquerellata del progetto del parco,

Obiettivo dell’intervento è determinare nel quartiere un centro di aggregazione sociale, valorizzando la componente ambientale e paesaggistica del territorio, i valori identitari della collettività, l’ agricoltura presente.

E’ un parco pubblico, agricolo in gran parte,  in cui è protagonista la campagna produttiva, come valore identitario e produttivo. Infatti  esteso circa 7 ettari, comprende al suo interno una vigna di un ettaro che, adeguatamente ripristinata e curata, possiede una capacità produttiva di 10.000 bottiglie all’anno di Lazio bianco IGT, che viene curata dagli abitanti con l’Istituto Agrario.

Il vigneto con l’ attività dei cittadini locali e la Scuola di agraria produce un vino pubblico, i proventi della vendita vanno in beneficenza, secondo il programma originario di rigenerazione.

L’acqua è anch’ essa protagonista  con la sistemazione del fosso di Prato Fiorito, rigenerato dalla condizione di scarico, inoltre i tre piccoli bacini realizzati sono alimentati dalla raccolta delle acque meteoriche e dall’acqua delle fontanelle e verranno utilizzati per la fitodepurazione delle acque dell’ intero insediamento.

La vasca con fontane a zampillo  dove confluisce l’ acqua dei bacini di fitodepurazione .

Il progetto  fa parte del programma di “Paesaggio e identità della periferia” sviluppato dal Dip Periferia del Comune di Roma 2001-2007  che prevede la partecipazione  degli abitanti attraverso un processo partecipativo che ha facilitato la condivisione delle decisioni.

L’ area, con vicende alterne, è affidata alle cure degli abitanti.

La vigna coltivata, alternata ai filari di rose secondo il progetto paesaggistico.

L’ area coltivata è attraversata dal percorso centrale del parco, che si connette alla piazza verde,  caratterizzata da un roseto e spazi per attività del tempo libero

Il progetto del parco è sul sul Sito Istituzionale del Comune di Roma , Periferie,  ed è stato pubblicato sulla Rivista Architettura del paesaggio, Paysage, n15, Milano del 2007

a cura di : arch.  Mirella di Giovine,

+RICERCHE STANDARD

PRATO FIORITO (ROMA):  logo_wikipedia2stacco2logo_news-google2stacco2 facebook2 video-youtube2